MALCESINE (VR)
Residence

 restauro │300 mq │anno 2013

1.jpg
6.jpg
9.jpg
2.jpg
5.jpg
4.jpg
3.jpg
2.jpg
1.jpg
4.jpg

ANTE OPERA

C’È UN ATMOSFERA SPECIALE IN  QUESTA STORICA DIMORA AFFIACCIATA SUL LAGO DI GARDA.

PER L’EDIFICIO CHE AVEVA SUBITO IN PASSATO RISTRUTTURAZIONI CONVENZIONALI E PIUTTOSTO CUPE LO SFORZO PROGETTUALE È STATO QUELLO DI RICERCARE UNA  NUOVA LUMINOSITÀ PER TUTTI GLI AMBIENTI . È STATO QUINDI PROPOSTO  IN TUTTA LA CASA IL BIANCO ASSOLUTO SIA PER LE PARETI SIA PER LA RESINA DEI  PAVIMENTI DELLA ZONA GIORNO E DEI  BAGNI.

IN SOSTITUZIONE DELLE GROSSOLANE FUGATURE IN CEMENTO GRIGIO TUTTI I MURI IN PIETRA SONO STATI SABBIATI E FUGATI CON COCCIO PESTO, DONANDO COSI’ ALL’AMBIENTE QUELL’ARIA DI AUTENTICITÀ CHE GLI ERA STATA SOTTRATTA NEL PRECEDENTE INTERVENTO.

IL GIOCO DI CONTRASTI FRA  LO SCABRO DELLA PIETRA  E LA SUPERFICIE LEVIGATA  DELLA RESINA, È ENFATIZZATO ANCHE FRA IL LACCATO DEI  NUOVI ARREDI SU MISURA E LA PATINA OPACA DEI VECCHI MOBILI RECUPERATI.

IL PARQUET IN LEGNO DI LARICE È STATO INVECE  INGRIGITO PER OTTENERE  UN'UNITARIETÀ CROMATICA CON I SOFFITTI IN LEGNO  E CON IL TETTO.

DALLA TERRAZZA RICAVATA ALL’ULTIMO PIANO PAVIMENTATA IN LEGNO DI TEAK SI PUO’ GODERE  DI UN MAGNIFICO PANORAMA A 360° SUL LAGO E SULLE MONTAGNE CIRCOSTANTI.

 

LA PICCOLA MA PREZIOSA ZONA WELLNESS CON PISCINA CLIMATIZZATA COPERTA È CARATTERIZZATA DAL COLORE AVORIO DEL RIVESTIMENTO INTERNO DELLA PISCINA CHE CONFERISCE ALL’ACQUA UN ASPETTO NATURALE LIBERANDOLA DALL’ARTIFICIOSITÀ DEI TONI DEL BLU. UNO SPAZIO DI TOTALE RELAX CARATTERIZZATO DALLA SUGGESTIVA ILLUMINAZIONE  SERALE E DAL FUOCO DEL GRANDE CAMINO